TAO Ambiente
Contattaci

Modulistica online per omologa e conferimento

Per poter conferire i propri rifiuti presso i nostri impianti il cliente deve preliminarmente compilare ed inviare il “Documentazione di Omologa Rifiuto” del materiale e, una volta accettata l’offerta e sottoscritto il contratto, inviare la richiesta di conferimento. 

Omologa

L’omologa dovrà essere compilata specificando in dettaglio la natura e composizione del rifiuto.

• il relativo CER
• la tipologia dei rifiuti da conferire
• il processo produttivo che ha generato il rifiuto
• la prevista destinazione (smaltimento o recupero)
• lo stato fisico
• il tipo di confezionamento
• la quantità e la sua frequenza di conferimento
• la classificazione di pericolosità
Di seguito i documenti che compongono il “Documentazione di Omologa Rifiuto”:

Scheda Descrittiva: tale documento deve essere compilato ad ogni apertura di una nuova omologa per il conferimento presso Tao Ambiente.
Analisi e/o MSDS e/o Dichiarazione Sostitutiva: La classificazione del rifiuto, in conformità ai nuovi criteri introdotti dal Reg. UE 1357/2014 e dalla Decisione n. 955/2014, può essere resa sulla base di rapporti di prova esistenti e in corso di validità, provvedendo a riformulare unicamente il giudizio di classificazione sulla base della nuova normativa comunitaria. In alternativa, è possibile rendere, sulla base del rapporto di prova esistente e in corso di validità, un’autocertificazione relativa alle caratteristiche di pericolo HP attribuibili al rifiuto in conformità ai nuovi criteri.
Inoltre, per alcuni rifiuti, è possibile fornire, in alternativa alla certificazione analitica, le schede di sicurezza e/o un’autocertificazione di non pericolosità.
Si riporta di seguito la scheda descrittiva da compilare in ogni sua parte e le indicazioni dei documenti integrativi atti a chiudere l’iter di omologa.

(1) la scheda va compilata in modo di identificare chiaramente la tipologia del rifiuto che deve essere il più possibile univoca.
(2) possibile estensione validità oltre un anno solo con dichiarazione di invariato ciclo produttivo.
(3) Le analisi dovranno essere complete dei parametri critici per la corretta classificazione, del verbale di campionamento con evidenziato il metodo di campionamento utilizzato, il luogo la data e l’ora e con indicato chi ha campionato (il campionatore deve essere abilitato al campionamento secondo il metodo previsto).
(4) Per alcuni codici e tipologie di materiali non pericolosi è possibile “derogare” l’analisi semestrale prevista dal PMC con autocertificazione del produttore.
(5) per merce non utilizzata in confezioni originali, possono essere utilizzate le schede di sicurezza che dovranno essere recenti e complete.
(6) Per alcune tipologie di rifiuto ove risulta difficile effettuare analisi chimiche e/o trovare le schede di sicurezza è possibile utilizzare una dichiarazione del produttore e/o, dove possibile, una caratterizzazione merceologica per ottemperare quanto previsto dal PMC.

 

Richiesta di conferimento

A seguito dell’accettazione della proposta economica di Tao Ambiente, per ogni conferimento è necessario che il produttore del rifiuto compili una mail e la invii al seguente indirizzo programmazione@taoambiente.it . Nel “Modulo conferimento rifiuto” saranno specificate: la tipologia del rifiuto da ritirare e il relativo C.E.R. ,il tipo di confezionamento e lo stato fisico, la quantità prevista e la data richiesta per il conferimento e il tipo di trasporto.

Tao Ambiente, sempre vicina alla propria Clientela, fornisce supporto tecnico-commerciale, al fine di un corretto conferimento; il personale interno è disponibile a coadiuvare il cliente nella compilazione dei moduli necessari all’indirizzo mail assistenza@taoambiente.it oppure al numero tel. 039 6765344

Compilazione del formulario di identificazione rifiuto